Messina, Giorgione: ''A Lecce per giocarcela''

02.12.2015 15:16 di Marco Melcore   Vedi letture
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com
Messina, Giorgione: ''A Lecce per giocarcela''

In casa Messina ha parlato il centrocampista, Carmine Giorgione. Il calciatore giallorosso ha commentato la scarsa percentuale di realizzazione dell'attacco siciliano, analizzando anche il prossimo impegno di campionato. Ecco le sue dichiarazioni ai colleghi di messinanelpallone.it: ''Senza gol da tre partite, il Messina sta mancando proprio in questo fondamentale: “Secondo me i gol faticano ad arrivare perché i nostri attaccanti lavorano tantissimo in fase difensiva, quindi sono poco lucidi sotto porta. Io li ringrazio per il sacrificio e l’apporto che danno a tutti noi, perché ci fanno respirare e sono sicuro che per come lavoriamo, i gol arriveranno molto presto. A me è sempre piaciuto inserirmi da dietro, anche se in carriera ho fatto pochi gol, e nelle ultime gare il mister chiede alle due mezzali di accompagnare di più l’azione per riempire l’area avversaria e provare a dare una mano agli attaccanti”.

Dagli oltre 18.000 tifosi presenti con il Catania ai poco meno di 3.000 nella gara con la Juve Stabia: “Magari hanno inciso le condizioni climatiche o altri fattori - dice l’ex centrocampista del Savona - sicuramente non potevamo arrivare a quei 18.000, ma credo che la gente ci abbia comunque seguito e per noi è fondamentale che ci sia lo zoccolo duro”.

Sabato il Messina renderà visita al Lecce, una delle squadra meglio attrezzate del girone: “Andremo lì per giocarcela, è nelle nostre corde, stiamo bene e abbiamo fame e voglia di fare risultato. La capacità di non mollare non manca mai e, anche se affrontiamo una grande squadra con giocatori temibili che possono fare la differenza in qualsiasi momento, per noi sarà la solita battaglia. Dobbiamo mettere in cascina altri punti per conquistare prima possibile la salvezza, per cui andremo a Lecce per fare il massimo. Da qui a Natale firmerei per conquistare 5 punti, però pure 9 andrebbero bene! Vogliamo tornare alla vittoria quanto prima, ma dobbiamo avere sempre un profilo basso”.