CONFERENZA STAMPA - Meluso: "Sono soddisfatto del mercato. Pacilli potrebbe andare all'estero"

 di Vito Angelé Twitter:   articolo letto 22 volte
© foto di Andrea Rosito/Cosenza24.net
CONFERENZA STAMPA - Meluso: "Sono soddisfatto del mercato. Pacilli potrebbe andare all'estero"

Il Lecce ha chiuso il mercato invernale accogliendo quattro nuovi giocatori: Legittimo, Sariniti, Tabanelli e infine Selasi. Il ds Meluso, in conferenza stampa, ha fatto il punto della situazione a 360 %: "E' il primo mercato che faccio con Liverani e devo dire che è stato molto semplice. La pensiamo sempre allo stesso modo. Questo è fondamentale, abbiamo avuto un confronto giornaliero con il mister. Ci dispiace aver escluso Pacilli, ci ha dato tanto sia dal punto di vista tecnico, sia umano. Questi quattro innesti sono frutto di un ragionamento chiaro. Ringrazio la società perchè ha fatto un grande sforzo. Sono arrivati quattro giocatori validi. Non siamo andati alla ricerca di giocatori a fine carriera che magari potevano avere un nome roboante. Chi è arrivato qui ha grandi motivazioni. Sono molto soddisfatto, alla fine spetterrà al campo fare da giudice supremo"

Su Legittimo: "Può ricoprire due ruoli ed è un giocatore bandiera utile per la lista"

Su Saraniti: "Ha caratteristiche diverse rispetto a quelli che già avevamo. Si integrera' benissimo"

Su Tabanelli: "Quando c'è stata la disponibilità non ci abbiamo pensato tanto. Per caratteristiche tecniche e tattiche era quello che ci serviva. Adesso dopo vari infortuni sta bene. Ho lavorato quattro anni a Padova. E' un giocatore che conoscevo. 

Su Selasi: "Ha già una discreta esperienza in Serie B. Ha quelle caratteristiche da incontrista che cercavamo. Andrà a completare la batteria dei centrocampisti che già avevamo"

Su Pacilli: "Questo lievissimo infortunio ha allarmato chi stava per prendere il giocatore. Ha avuto diverse offerte che alla fine non si sono concretizzate. Mi dispiace per lui soprattutto a livello morale. Purtroppo il calciomercato è chiuso, rimane quello estero. Vedremo se avrà voglia di misurarsi in altri Campionati, come ad esempio quello rumeno"

IL VIDEO DELLA CONFERENZA STAMPA