Lecce-Monopoli 3-3, le pagelle dei giallorossi

 di Marco Melcore  articolo letto 206 volte
© foto di Federico Gaetano/tuttolegapro.com
Lecce-Monopoli 3-3, le pagelle dei giallorossi

Gomis voto 5: non è sua la colpa in occasione delle prime due reti del Monopoli. Impacciato e fuori posizione sul pareggio ospite a 10 minuti dal triplice fischio. Non trasmette mai la giusta sicurezza.

Ciancio voto 6: da ammirare ancora una volta la sua duttilità nel giocare sulla fascia sinistra. Praticamente nullo in fase offensiva, troppo prevedibile.

Giosa voto 5,5: suo l'errore di marcatura in occasione del primo pareggio ospite. Perfetto nelle restanti azioni da gioco.

Cosenza voto 5: commette due importanti errori che costano alla sua squadra ben due reti. Il Lecce non può permettersi certi cali di attenzione.  

Vitofrancesco voto 5,5: impeccabile come sempre in zona difensiva. Sbaglia non pochi cross in fase di proposizione nell'arco di tutta la gara. 

Tsonev voto 6,5: sua la rete del vantaggio a conclusione di un'azione insistita da parte dei giallorossi. Lucido e preciso nell'arco dei 90 minuti.

Fiordilino voto 6: dimostra per l'ennesima volta di meritare diverse categorie. Altissima la percentuale di passaggi riusciti nell'arco di tutto l'incontro.

Mancosu voto 6,5: trova il pareggio grazie ad una magia a giro sul secondo palo. Nettamente migliore la sua prestazione nella seconda frazione. Regala attimi di grande calcio ai presenti del ''Via del Mare''.

Doumbia voto 6: elementari la maggior parte delle sue azioni offensive nel primo tempo. La sua prestazione è andata in crescendo con l'aumentare degli spazi avversari. Degne di nota due azioni molto pericolose nella seconda frazione.

Caturano voto 6: soffre non poco la marcatura avversaria nella prima frazione. Appena ha l'occasione colpisce come un cecchino portando la sua squadra sul momentaneo vantaggio.

Pacilli voto 6,5: dimostra ancora una volta di possedere una tecnica rara per questa categoria. Sforna dal cilindro una giocata che permette a Caturano di insaccare il 3-2. L'unico del reparto avanzato a poter regalare imprevedibilità.

Padalino voto 5,5: prepara la partita nel migliore dei modi. Incomprensibile il cambio di Doumbia nel suo momento migliore